top of page

Baska, Il Posto più Bello di Krk

Aggiornamento: 30 nov 2023

BASKA, UN GIOIELLO SUL MARE

Baska, è stata davvero una sorpresa, dopo una decina di km da Punat, percorro la strada 102, salendo a circa 300 metri, (con grande fatica di Roger), passando  tra le colline di Treskavac, circondati da greggi di pecore, una natura libera e selvaggia, e dalla montagna Obzovi – 570 metri, le cime più alte dell’isola.

saba wesser, croazia, baska, isola di krk

saba wesser, croazia, baska, isola di krk

Il paesaggio è incantevole, ma purtroppo a volte, le cose più emozionante le vedi guidando, e non puoi fermarti a fare delle fotografie… Ti senti assorbito completamente dal paesaggio, immerso nel verde più totale. Scendendo, arriva il blu del mare. La sua baia di piccoli ciottoli bianchi è lunga circa 2 km, con il fondale è sassoso (nel caso i negozietti vendono le scarpe da mare…) ed è la spiaggia principale, chiamata Vela Plaza (Spiaggia Grande).

saba wesser, croazia, baska, isola di krk
saba wesser, croazia, baska, isola di krk

Baska si trova nell’estremità meridionale dell‘isola di Krk (Veglia, in italiano), a circa 45 Km dal ponte di collegamento con l’isola.  Circondata dalle colline e dal monte Velebit, e da un magnifico mare dalle mille sfumature dal blu al turchese. Dal camping Adriatic, in pochi minuti arrivo nella passeggiata a mare, ma all’andata ho preferito percorrere quella interna,  dentro al suo cuore pulsante nella parte antica, tra le case addossate con i loro magnifici giardini e terrazzi fioriti, il suo dedalo di viuzze in pietra chiara, i localini e ristoranti, che formano il tipico ambiente mediterraneo. Uno scorcio è da fotografare, tutto sembra un bel dipinto di un grande pittore.

BESCANUOVA, il nome in italiano di Baska

saba wesser, croazia, baska, isola di krk
saba wesser, croazia, baska, isola di krk, lowa

TAVOLA DI BASKA

Nel 1851, il giovane prete di Baska, Petar Dorčić, fece una sorprendente e importante scoperta. Nel pavimento della chiesa pre-romanica dedicata a Santa Lucia, nel paese di Jurandvor, (vicino a Baška), scoprì una grande tavola di pietra, incisa con caratteri glagolitici. Il testo della tavola attirò grande interesse da parte degli studiosi dell’epoca.

saba wesser, croazia, baska, isola di krk

IL SENTIERO DEL GLAGOLITICO

Baska è nota per uno dei più importanti monumenti glagolitici croati, la cosidetta Bašćanska ploča – il primo documento scritto croato inciso su pietra costruita verso l’anno 1100. L’Alfabeto Glagolitico è il più antico alfabeto slavo conosciuto. Venne creato intorno all’862, dal missionario Cirillo, per tradurre la Bibbia e altri testi sacri in antico slavo ecclesiastico. L’alfabeto è composto da due varianti: quella tonda e quella quadrata. La variante tonda è dominata da circoli e curve, e la variante quadrata ha come caratteristica una grande quantità di angoli retti e a volte trapezoidi.

Esiste il Sentiero del glagolitico: composto da 34 sculture che rappresentano le lettere del glagolitico, e si estende dalla svolta di Treskavac fino alla vecchia riva del porto di Baska (Stara Riva).

saba wesser, lowa, croazia baska
saba wesser, lowa, croazia baska

UN SUPER MICIO APPICCICOSO

saba wesser, lowa, croazia baska

SPECIAL THANKS TO:

saba wesser, lowa
saba wesser, zuckermann

saba wesser, non solo sat

saba wesser, schesir

Bình luận


Bình luận đã bị tắt.
bottom of page